Crea sito

Napoli. Partorisce donna di 94 anni. “E’ un miracolo di San Gennaro”.

E’ successo a Napoli. Una donna di 94 anni, la signora Angelina, ha partorito uno splendido bambino di 3 kili. La storia ha lasciato tutti di stucco, soprattutto perché la notizia di questa gravidanza non era stata diffusa dalla stampa. Probabilmente per evitare pressioni alla donna, o forse perché in pochi credevano che l’esito potesse essere felice. Insomma, contro ogni previsione, contro anche il parere del personale medico, la signora Angelina ha finalmente avuto il bambino che tanto voleva.

Ma facciamo un passo indietro. Angelina vive nella periferia di Napoli insieme al marito 70enne. Quest’ultimo è il suo secondo marito, il primo morì pochi anni dopo il loro matrimonio, quando lei aveva solo 24 anni. Per 50 anni Angelina rimase vedova e non volle risposarsi. “Non mi pesava stare da sola” ha confessato Angelina “l’unica cosa che mi ha reso profondamente triste, durante tutti questi anni, era il non poter avere bambini“. Angelina all’età di 74 anni si sposò per la seconda volta. “Sapevo che fosse impossibile avere bambini a quell’età, ma la voglia di averne era così tanta che non ho mai smesso di pregare San Gennaro perché mi concedesse di averne uno“. Insomma, dopo tutto questo tempo, finalmente, il desiderio di Angelina si è realizzato.

I medici hanno osservato Angelina in maniera scrupolosa durante gli ultimi mesi, pensando a salvaguardare innanzitutto la sua vita. Ricordiamo che, come è facilmente intuibile, il bambino è venuto alla luce con parto cesareo.

Angelina rimarrà per qualche settimana ricoverata nel reparto di Medicina Interna (sarà importante verificare il suo stato di salute e la sua reazione post-gravidanza). Il primario di ginecologia, raggiunto dai giornalisti, ha spiegato che casi come quello di Angelina, sono rarissimi. Nell’ultimo secolo ci sono state solo altre 2 gravidanze portate a termine da donne ultranoventenni. Benché la signora creda che si sia trattato di un miracolo (e certamente c’è una componente miracolosa in tutto questo) i medici hanno parlato di “ovulazione senile idiopatica”, una condizione molto rara.

Non ci resta che fare tantissimi auguri alla signora Angelina e al suo bambino, sperando che possa vivere ancora per tanti anni.