Crea sito

Anziano ruba al supermercato. I Carabinieri non lo arrestano e pagano la sua spesa.

“Signori si nasce, e io lo nacqui” diceva il principe Antonio De Curtis, in arte Totò. E’ il caso di riprendere questa frase per descrivere quanto successo qualche giorno fa, nella zona di Roma, in un supermercato. Un anziano signore di 75 anni ha rubato della merce mettendola in una borsa. Qualche pacco di pasta e biscotti, del sapone e un kilo di pere. Mentre il vecchietto si recava verso l’uscita del locale è stato notato da un impiegato che, rovistando nella borsa, ha intimato all’anziano di pagare. Il vecchietto ha spiegato che non aveva i soldi, poiché la pensione non gli bastava per mantenere il figlio disoccupato  e per pagare l’affitto della casa, così dopo qualche minuto il titolare del supermarket ha chiamato i carabinieri. Le guardie, sopraggiunte nel luogo, hanno ascoltato l’anziano e, invece di arrestarlo, hanno pagato di tasca loro la spesa, lasciando andare via il vecchietto. Parliamo di una cifra di circa 20 euro, nulla di esorbitante, ma un gesto che lascia comunque stupiti. Un atto eroico, fatto da professionisti che danno la precedenza al lato umano. Non possiamo che esprimere la totale stima per questi due agenti dell’arma dei carabinieri.